Autorizzazione del farmaco Radicut in Italia: sul fronte AIFA tutto tace!

Essere informati è un diritto per tutti i malati!

Oggi abbiamo inoltrato una richiesta formale per conoscere l’esito della riunione della Commissione Tecnico Scientifica dell’AIFA relativa all’autorizzazione del Radicut in Italia.

Se non riceveremo risposta, siamo pronti ad intraprendere altre azioni: non possiamo più accettare di essere ignorati!

Questo il testo inviato congiuntamente ad AIFA ed AISLA:

Terracina, 23/06/2017

Oggetto: Autorizzazione del farmaco Radicut in Italia.

Ad una settimana esatta dalla riunione della Commissione consultiva Tecnico Scientifica dell’AIFA, tenutasi lo scorso 16 giugno, che avrebbe dovuto decidere in merito all’autorizzazione ad erogare il farmaco Radicut in Italia a carico del S.S.N, ad oggi lo stesso non risulta presente tra i farmaci della Lista 648/96 e nessun comunicato è stato diffuso in merito agli esiti della suddetta riunione.
Poiché negli USA la FDA ha reso pubblico l’esito della corrispondente riunione il giorno seguente alla stessa, risulta incomprensibile il motivo di questa cortina di silenzio scesa su un argomento così rilevante.
Chiediamo che AIFA dirami nell’immediato un comunicato ufficiale per aggiornare i tanti malati in attesa di risposte e renda noto perlomeno se e quando il Radicut verrà autorizzato.

In attesa di un Vostro gentile riscontro,
porgiamo distinti saluti,
Associazione conSLAncio Onlus

Risorse correlate:

File Descrizione Dim.
jpg letteraAIFA_AISLA 59 KB

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This